giovedì 25 aprile 2013

Lavoretto con il gesso

Per concludere il post di ieri, vi descrivo un lavoretto molto semplice che abbiamo realizzato con i frammenti di mattonelle che abbiamo trovato a Roma, ma che si può fare anche con piccoli sassolini o conchiglie. 

Il materiale necessario è: 




  • Gesso in polvere (si trova in ferramenta)
  • Un barattolo di riciclo e un bastoncino
  • Un misurino per l'acqua
  • Un piatto di plastica o un coperchio di pastica abbastanza grande
  • I frammenti di mattonelle (sassi, conchiglie)

Nel barattolo versare l'acqua e poi il gesso in polvere, seguendo le dosi sulla confezione, e aggiungendo un po' di acqua in più perchè non sia troppo stuccoso. Mescolare bene, io ho usato un bastoncino inizialmente, ma facendo troppa fatica son poi passata ad un normale cucchiaio che ho ben lavato dopo. 





 Abbiamo poi versato il gesso nello stampo e velocemente abbiamo disposto i frammenti a nostro piacimento. Conoscendo la lentezza delle mie figlie nello scegliere, ho fatto loro preparare i frammenti che volevano già prima di preparare il gesso, così una volta versato il gesso l'unico compito era di disporli come volevano. Bisogna agire in fretta in questa fase perchè il gesso solidifica molto rapidamente e la superficie poi non resta liscia ma piena di avallamenti lì dove si premono dentro i frammenti.




Quando saranno asciutti completamente verranno ancora cartavetrate alcune imperfezioni e le nostre due piccole opere d'arte saranno pronte per essere trasformate in regali...
  1. uno diventerà un quadretto da appendere e da regalare al papà come souvenir di Roma (anche se abbiamo dimenticato di mettere uno spago nello stampo prima di versare il gesso per avere un modo semplice per appenderlo);
  2. l'altro verrà laccato con vernice trasparente e gli metteremo un disco di feltro sotto, e diventerà un sottopentola molto originale per la festa della mamma che è alle porte.

8 commenti:

  1. Che bella idea! Proverò a realizzarla con i miei bambini usando i vetrini colorati raccolti sulla spiaggia.
    Buon fine settimana.
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona idea, se ne trovano sempre di bellissimi in spiaggia! Lena

      Elimina
  2. Molto carini e così i ricordi non si perdono, potrei provare con i verti che troviamo in spiaggia, la mia bimba li raccoglie tutte le estati e poi non sa che farne!
    A presto
    Maddalena

    RispondiElimina
  3. Sì, ormai manca poco all'estate...proveremo anche noi a fare qualcosa con i tesori della spiaggia! Lena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...